Nov

2

By potatore

1 Comment

Categories: Potatore news

Tags: , , , , ,

Lo stracchino

di Ivan Cattaneo

Lo stracchino (dal lombardo stracch con il significato di stanco) è un formaggio italiano a pasta molle e di breve stagionatura (infatti è il formaggio più veloce da fare, e si può mangiare molto presto) prodotto con latte vaccino intero. Si presenta come un formaggio grasso e cremoso, privo di crosta, dal colore bianco. Prodotto originariamente in Lombardia, l’etimologia del nome è fatta riferire all’utilizzo del latte proveniente da mucche “stanche” per la transumanza al fondovalle dopo l’alpeggio estivo. In Valtellina e Pavese il nome di “stracchino” viene usato anche per indicare il gorgonzola. Oltre alla Lombardia anche la Toscana ha inserito lo stracchino nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Il formaggio prende il suo nome dal fatto che le vacche, tornando stanche dal pascolo estivo negli alpeggi, essendo quindi “stracche” (stanche, in dialetto), producevano poco latte, con il quale i pastori facevano appunto questo formaggio, lo stracchino.  Questo formaggio  si ottiene rompendo la cagliata in frammenti grossi, che vengono spremuti e impastati; il contenuto di acqua resta elevato: i formaggi così ottenuti devono essere consumati subito oppure conservati in frigorifero.