Giu

5

By potatore

Commenti disabilitati su Giornata mondiale dell’ambiente

Categories: Potatore news

Tags: , , , , , ,

Giornata mondiale dell’ambiente

posted enzo

L‘India è protagonista!!! La particolarita del territorio con una infinità di ecosistemi e la fragilità degli stessi, di una economia in veloce crescita che tende a togliere alla natura spazi, una varietà di genti e di tradizioni spesso in lotta. Descrivere l’India è forse più facile per chi come me l’ha studiata sui libri ma chi la “vissuta” difficilmente riuscirà a far trovar posto sugli scritti l’enormità di tale nazione e delle sue tradizioni, la bellezza dei suoi territori e l’ambiente variegato ma allo stesso tempo vulnerabile ai cambiamenti climatici. Mettere sotto i riflettori questo immenso paese  e il suo animale simbolo, la tigre del Bengala, specie sempre più minacciata  dal bracconaggio  farà in modo che cresca la sensibilità verso questo immenso patrimonio naturale e i suoi vari esponenti, tigri, scimmie, elefanti. Gli immancabili summit che caratterizzeranno l’evento hanno lo scopo di far nascere una cooperazione tra i paesi del mondo per la salvaguardia degli ecosistemi e a favorire cooperazione per la salvaguardia degli ambienti forestali tropicali: speriamo sempre negli accordi e che, poi, questi vengano mantenuti. Nel frattempo la buona notizia arriva da casa nostra : un terzo della Penisola è coperta da boschi. Bene, ma attenti, il wwf tiene a sottolineare che occorre proteggere in particolar modo i boschi ricchi i di vegetazione diverse e abitate da lupi, orsi, linci. Boschi DOC e non solo vino

Dic

22

By potatore

Commenti disabilitati su Le ingiuste estinzioni degli animali

Categories: Potatore news

Tags: , , , , ,

Le ingiuste estinzioni degli animali

marta

Il tilacino, detto anche Lupo marsupiale, è un mammifero marsupiale classificato Thylacinus cynocephalus nella famiglia dei dasiuridi. Quasi certamente estinto in tempi recenti, era diffuso unicamente in Tasmania. Aveva le dimensioni di un piccolo lupo e somigliava in tutto e per tutto a un cane, salvo che per l’aspetto della coda, piuttosto rigida, per la forma affusolata delle parti posteriori e per il numero di dita, che nel tilacino sono 5 per zampa. Il pelo era corto e ruvido, di solito color marrone-giallastro con evidenti strisce nere sul dorso. Non potremo più vederlo ormai, tranne che per ricostruzioni compiuterizzate, come d’altronte TANTISSIMI altri animali.

Ora io mi chiedo…. perché l’uomo deve essere cosi crudele con gli animali? Insomma, se essi si estinguono è per pochissima parte colpa dell’ambiente e delle circostanze naturali. La maggior parte della colpa va all’uomo, che con la sua ignoranza sta distruggendo gli equilibri naturali del nostro pianeta. Non solo, molte specie si estinguono per la caccia, e molto spesso non per procurarsi il cibo. Ma per parti degli animali stessi, come le ossa, i denti e la pelle di tigre, o l’avorio delle corna dei rinoceronti e degli elefanti. Ora, a cosa servono?????????? Soltanto ad arricchirsi!! Non mi sembra giusto uccidere cosi degli animali (lo fanno clandestinamente in tutto il mondo anche se la legge lo VIETA ASSOLUTAMENTE!) per ricavarne denaro, sconvolgendo cosi tutti i sistemi naturali! Questa è la mia opinione… commentate e esprimete la vostra a questo riguardo.