Gen

6

By potatore

Commenti disabilitati su Accordo 20-20-20

Categories: Potatore news

Tags: , , , , ,

Accordo 20-20-20

Ciarlo michele

– È stato raggiunto al consiglio europeo l’accordo sul pacchetto clima ed energia 20-20-20. L’accordo prevede, da parte dei paesi membri dell’unione europea, entro il 2020, la riduzione del 20% delle emissioni di gas serra, l’aumento dell’efficienza energetica del 20% e il raggiungimento della quota del 20% di fonti di energia alternative.   Per i settori industriali a rischio saranno concessi dei diritti di emissioni gratuiti, mentre a metà percorso, nel 2010, si valuteranno i risultati confrontandoli con gli impegni degli altri paesi.  La presidenza e la commissione hanno considerato che la crisi non poteva bloccare una crescita sostenibile verde. Abbiamo cercato di negoziare per i nuovi paesi dell’Europa orientale parametri diversi. Ora l’Europa, che ha dato il buon esempio, potrà essere seguita anche da altri paesi, come gli americani».
– L’Italia era molto ostile al piano originario, tanto che Berlusconi negli ultimi giorni era arrivato a  minacciare il veto (anche se questo non è previsto per questo tipo di votazione). Lo stesso premier, dopo l’accordo, ha potuto dire “Abbiamo raggiunto tutti i nostri obiettivi. L’Italia è riuscita a ottenere in ambito Ue la creazione di un fondo denominato ‘Margherita’ per la mobilitazione di fondi addizionali per i progetti infrastrutturali”
– Il presidente della Commissione José Manuel Barroso ha dichiarato: “La lotta ai cambiamenti  climatici è la grande sfida politica che la nostra generazione deve affrontare. La nostra missione, o meglio il nostro dovere, è definire un quadro politico che consenta di trasformare l’economia europea in un’economia più attenta all’ambiente, e continuare a guidare l’azione internazionale volta a proteggere il nostro pianeta. Il pacchetto che proponiamo non soltanto risponde a questa sfida, ma dà la giusta risposta al problema della sicurezza energetica e rappresenta un’opportunità che dovrebbe portare alla creazione di migliaia di nuove imprese e di milioni di posti di lavoro in Europa, un’opportunità che dobbiamo cogliere al volo”.

Lug

2

By potatore

Commenti disabilitati su Tassa sulla co2?

Categories: Potatore news

Tags: , , ,

Tassa sulla co2?

In Europa si pagherà una tassa sulla CO2? di le.lo

Purtroppo sono costretto a ripetermi per l’ennesima volta, ma bisogna sottolineare come il nostro Paese, per quel che riguarda i temi ambientali, sia distante anni luce rispetto ad altre realtà. Mentre infatti qui da noi si è lottato con il coltello fra i denti con l’UE pur di non accettare il pacchetto clima 20-20-20 per la riduzione delle emissioni, da tutt’altra parte c’è chi lancia proposte in netta controtendenza. Parliamo della proposta del Premier del governo svedese Fredrik Reinfeldt che a partire dal prossimo mese metterà sul tavolo dell’UE la questione di imporre una tassa sulla CO2 a tutti i cittadini europei. Il Presidente, che dal primo luglio prenderà le redini del Consiglio Europeo, intende proporre l’introduzione della tutti gli stati membri, sulla falsa riga del modello di tassazione sull’anidride carbonica attualmente applicato in Svezia. Non si tratta solamente, sottolinea Reinfeldt, di un sistema per far fronte ai cambiamenti climatici, ma anche di uno strumento che permetterà di aiutare l’Europa ad uscire dalla crisi economica e far fronte alle conseguenze sociali. Una tassa nazionale sulle emissioni di CO2, continua Reinfeldt, è il modo migliore per costringere gli Stati membri a rispettare gli obiettivi del Pacchetto Clima