Ott

31

By potatore

Commenti disabilitati su Drosophila suzuki…

Categories: Potatore news

Tags: , , , , , , ,

Drosophila suzuki…

E’  tra gli ultimi arrivi in fatto di parassiti esotici. si riproduce con notevole facilità e di conseguenzasi diffonde con estrema rapidità e le segnalazioni e le preoccupazioni del suo arrivo tengono in allerta metà Europa. Proveniente con molta  probabilità dalla Cina, e simile ad una mosca,  misura circa tre millimetri di lunghezza e si caratterizza per la presenza di grandi occhi rossi.  Dopo essere apparso negli Stati Uniti nel 2008 ha fatto la sua comparsa  in Spagna  e nel 2009 le prime denuncie di avvistamento in Toscana  e recentemente segnalato in tutte le valli del  Trentino ove trova  abbondanza del suoi ospiti: i piccoli frutti.  I danni vengono causati dalle larve che mangiano la polpa oltre che di more e lamponi  anche di fragole, ciliegie, albicocco susino ma anche pesco e alcune varietà di vite. Visto la velocità di diffusione sembra difficile la sua eradicazione e al momento diventa difficile anche la lotta in particolare  con agenti di biocontrollo visto che si conosce poco di questo insetto.  I centri di fitoiatria del Trentino hanno cominciato ad allevare in laboratorio  il piccolo moscerino con la speranza di trovare i punti deboli della sua riproduzione e intervenire con lotta adeguata, possibilmente ecocompatibile per tenere “buono” il mangiatore di frutta. Sicuramente la preparazioni dei nostri entomologi ci permettera di far fronte anche a questo parassita ma resta la preoccupazione per le continue invasioni di popolazioni esotiche sia vegetali che creano sempre più anomalie negli ecosistemi: il mercato globale pare che non ha confini neanche per gli insetti.