Mag

2

By potatore

Commenti disabilitati su L'esperto risponde….

Categories: Potatore news

Tags: , , ,

L'esperto risponde….


Gentile Potatore,
ho finalmente appurato che la pianta che credevo essere un’Ardisia è in realtà una Skimmia.
Mi è stata regalata qualche anno fa e da allora è cresciuta moltissimo, è rigogliosa, non ha mai avuto una sola foglia men che verde brillante, ma si rifiuta di fruttificare. In primavera ha una bellissima fioritura poi, al cadere dei petali,si formano delle palline rossastre della grandezza di un grano di miglio. Queste inevitabilmente cadono ed al loro posto spunta un nuovo ciuffetto di foglie belle, verdi e sane. Ma niente bacche rosse a ciuffi come le aveva quando mi è stata regalata. Ora mi è stato detto che è una pianta che, per fruttificare, ha bisogno di un compagno (o di una compagna: come faccio a saperlo?). Cosa mi consiglia di fare? Può essere sufficiente che io impianti nello stesso vaso una piccolissima pianta-compagna oppure bisogna che le affianchi una pianta più o meno della stessa grandezza? Questo mi creerebbe un problema, visto che io dispongo di un terrazzo di dimensioni limitate.
Può dirmi cosa fare?
La ringrazio ancora per la sua abituale gentilezza..
Anna Maria
Tra i vari lettori che mi hanno scritto per chiarimenti su piante ho deciso di pubblicare la richiesta di cui sopra visto che  risulta essere problema anche di altri lettori.
I motivi per cui la skimmia non fruttifica possono essere diversi:
fattori ambientali strettamente legati alla esposizione, concimazione e condizioni ambientali in genere. Se l’esemplare si mantiene rigoglioso e lussureggiante  allora le cause non sono ambientali ma legati a problemi di impollinazione,  se la pianta fiorisce regolarmente. Infatti le skimmie in genere sono piante dioiche quindi piante che portano solo fiori maschili e altre che portano fiori femminili. La pianta della nostra lettrice è sicuramente provvista durante la fioritura di pistilli ( organi femminili) e quindi diventa necessario la presenta di una pianta provvista di fiori con stami (organi maschili) o quantomeno che nel vicinato esistano altre pianti simili e che quindi il vento o le api trasportino il polline.
La Skimmia reversiana, invece, è una pianta monoica quindi ha sulla stessa pianta fiori maschili e femminili ma in posizione diverse e pertanto non necessita di altri esemplari nelle vicinanze. Per chi volesse approfondire rimando sempre su questo sito QUI