GIRO TONDO

di Tina Campesi

 

Giro tondo
giro tondo,
è malato questo mondo,
c’è nell’aria
un pò di tutto,
l’universo è ormai
distrutto.
Ma che dico:
non ancora,
c’è rimasta qualche ora
per salvare la natura.
Un’idea io l’avrei
e da zero
partirei:
or sorvolo monti e mari
spiagge, coste, litorali,
ma non vedo
lo splendore,
la natura, è qui che muore.
C’era un albero
in giardino
e sul prato…
un fiorellino,
or la rosa più non sboccia
e dell’albero… non v’è traccia.
Quella rosa
non si schiude,
non fiorisce,
è già  morta quando nasce,
che peccato;
era bello questo mondo.
Giro tondo,
giro tondo.

Precedente Bonsai: ci vuole pazienza!! Successivo Il cardellino nostrano...la mia passione

2 commenti su “GIRO TONDO

  1. Il Potatore il said:

    la foto è stata presa da internet quindi eventuale copyright non mi appartiene la poesia invece ho fatta richiesta di pubblicazione all’autore che gentilmente h acconsentito

    saluti

I commenti sono chiusi.