Gen

5

By potatore

Commenti disabilitati su Il bruco assassino

Categories: Potatore news

Il bruco assassino

Colleoni Davide

Nelle giungle brasiliane si è sviluppato un bruco che viene definito bruco assassino ma il suo nome biologico è lonomia. Il lonomia è lo stato larvale dei lepidotteri lonomia. Gli studiosi non sanno ancora come mai si è formato, ma hanno ipotizzato che si sia formato perché è cambiato a livello ambientale tipo l’agricoltura, la deforestazione, l’inquinamento, il clima o la manipolazione dell’ambiente che ha favorito questo specie.È capace di uccidere una persona in 15 ore perché a messo appunto un sistema di difesa e di attacco tale da uccidere. È ricoperto da setole che iniettano il veleno coma lo si tocca. Il suo veleno è sei volte più potente di quello del serpente più velenoso al mondo. Quando si è colpiti da quel veleno si prova senso di nausea, vomito, inizia a girare la testa. Il veleno del bruco è un emotossina, distrugge i globuli rossi e si perde molto sangue fino a morire dissanguato dopo molte ore di agonia.