Nov

23

By potatore

Commenti disabilitati su Le piante carnivore

Categories: Potatore news

Le piante carnivore

INTRODUZIONE: Le piante carnivore sono diventate carnivore (anche se sarebbe piu corretto dire insettivore inquanto si nutrono solo di insetti) per via dei terreni dove vivono. Infatti vivono in terreni molto acidi e privi di azoto e di conseguenza sono costrette ad reintegrarlo in altro modo. Nonostante svolgano la fotosintesi esattamente come tutte le altre piante. Vivono praticamente in tutte le aree climatiche del mondo dalle paludi del Nord America con inverni gelidi alla foresta equatoriale. I Generi principali di Pianta Carnivora Sarracenia sono  Pinguicola Drosera, Sarracenia e Dionea (anche se ne esistono altri) SISTEMI DI CATTURA. Le Piante Carnivore hanno sviluppato Diversi sistemi per catturare le prede Loro: Colla: L’Insetto Viene attirato sulla foglia da particolari odori, rimane attaccato sulla foglia e non riesce più uno liberarsi. Ne fanno parte i generi Drosera e Pinguicola. scatto: L’Insetto Viene attirato al interno della Foglia (in realtà sarebbero dovuti foglie). L’insetto Viene attirato Tre le foglie e poi causa uno dei peletti Appena tocca la foglia si chiude e forma una specie di gabbia. Ne fa parte il genere dione muscipula che ha la particolarità di essere una delle poche piante UNO mobilità possedere. ascidio annuncio: Sono delle trappole foglie modificate con uno bicchiere Che attirano al Loro interno gli insetti con profumi Nettari ecc .. E Ne fanno parte i generi Sarracenia (forma Trappole uno cono allungato rizzoma Partono dal Che) Nepenthes (Presentano un bicchiere alla fine della foglia) Aspirazione di annunci: E è un meccaniscmo Che consisté nel riempire una sacca d’aria e qwuando passa vicino l’Insetto aprirla di conseguenza verra aspirato.Le trappole di questo tipo non Superano i pochi millimetri e logicamente queste sono carnivore acquatiche. COLTIVAZINE: Innanzi tutto come informazione generale sulla coltivazione si puo dire di utilizzare sempre un sub strato acido pH 3,5, 4,5. Per ricrearlo è Indispensabile utilizzare torba acida, e perlite per evitare le marciscenza. Utilizzare acqua distillata quella calcarea farebbe marcire il sub strato in poco tempo. Assolutamente non utilizzare mai concimi di nessun tipo. Per le temperature è difficile dire Generalmente dove collocarle, in generale non Però pensare Bisogna tutte chesiano TROPICALI. Per sarracenie e Dionée si possono fare gelare tutto l’inverno anzi è Indispensabile farle gelare altrimenti non farebbero il riposo e nel giro di pochi anni morirebbero. Invece le Nepenthes è Indispensabile tenerle sopra i 15 gradi. Tutti gli altri generi Presentano una distribuzione troppo ampia per dire Generalmente uno tenerli Che temperatura. Tenere sempre al sole diretto, da solo fa bene anche se in agosto!