Nov

11

By potatore

2 Comments

Categories: Potatore news

Tags: , , , ,

Gentilissimo prof.

 

 

Vorrei innanzitutto ringraziarla per lo spazio che mi vorrà concedere sul suo sito e spero che quanto mi accingo a scrivere possa interessare la discussione dei suoi alunni che vedo numerosi nei commenti e degli altri lettori con i quali spero di non  sembrare eccessivamente  noioso. Alcuni giorni orsono mi sono recato in un Ufficio del Registro per la cancellazione di un contratto d’affitto. Preso il biglietto multifunzioni mi accordo di essere in coda a ben 19 altri utenti. Dopo un’ora e mezza di attesa le discussioni  sentite all’interno sono state dalle più disparate. Mi ha colpito, tra questi, il ragionamento di un ultrasettantenne (intuisco) che giustamente lamentandosi dei tempi di attesa fa notare che alla sua età con viene non perdere tempo con lunghe code perchè la vita può essere breve. Autoironia  a parte il sig.re prosegue che “c’è qualcosa di strano in questo ufficio”.”Prego”. “Ebbene si” spiega che se è un Ufficio di Entrate Dirette significa che i soldi che entrano vanno direttamente all’erario e per dirla diversamente allo Stato Italiano. E allora:” perchè fare aspettare tanto chi ha voglia di pagare?” Mistero tutto italiano. Grazie per ospitalità.

Nov

11

By potatore

Commenti disabilitati su Autostrada del sole?

Categories: Potatore news

Tags: ,

Autostrada del sole?

  Partenza ore 14.30 da Verdello dopo un’ora entrata in autostrada “Lodi” media km/h 29 : che record!!!!!! Bella giornata la prima corsia è quasi libera:sono tutti nella seconda e nella terza e almeno fino a Bologna non cambia niente:  120-130 sulla prima corsia si viaggia max a 100 sulle altre; pattuglie Polizia stradale :0. La mancanza i regole diventa lampante dopo Bologna quando i numerosi sorpassi di camion e autotreni rendono snervante la guida. A Firenze tutto come da copione o meglio da Isoradio :  “prudenza per code e rallentamenti tra Fi Nord e Incisa e tutto da Cis viaggiare informati”. Subito dopo Fi breve sosta e proseguo con traffico sostenuto i soliti lunghi e interminabili sorpassi di autotreni  che incuranti delle regole  con prepotenza si portano in area sorpasso in barba ai veicoli che sopraggiungo e costretti a pericolose frenate. Finalmente la Bretella e ancora pi§ giù la Roma-Napoli dove si viaggia ancora spediti sulla prima corsia: i soliti problemi sulla seconda dove qualcuno sembra letteralmente dormire e lo sfrecciare dei veicoli da entrambi i lati non lo fa desistere dal suo proposito: “io guido nella corsia di mezzo perchè c’è scritto che qui si viaggia  a 90 Km/h e io sto marciando a  90 Km/h”. Di tanto in tanto le scritte luminose consigliano di tenersi sulla corsia di dx libera: utopia!!!!. Quando si cominciano poi  a vederecomportamenti strani e inusuali per la circolazione sei sicuro di essere alla barriera di Caserta Nord: c’è sempre qualcuno che cerca di superarti nella fila. La tangenziale di Napoli d’un tratto appare curiosamente ordinata e tranquilla: niente sorpassi, niente clacson, niente imprecazioni, niente aspiranti ferraristi. Incomprensibile? La spiegazione arriva dalla grafica luminosa: “è in funzione il rilevamento della velocità con tutors”. Eureka, funziona, evviva iapadapaduuuuuuuuu!!!!!!! Velocità media all’arrivo Quarto di Napoli: 110Km orari pattuglie autostradali : io non ne ho viste per questo vado dall’oculista.