Gli italiani studiano poco

Matteo Caliendo

.Nonostante il continuo innalzamento del livello di istruzione degli italiani, il sistema scolastico nazionale è caratterizzato da una forte dispersione: appena l’85% degli iscritti ottiene negli otto anni previsti il diploma della scuola secondaria di primo grado e solo il 60% si diploma regolarmente in tredici anni.
Inoltre, un 15% di ragazze e ragazzi non consegue il diploma e annualmente si laureano soltanto 150000 giovani; il 30% di chi si è diplomato.
…Purtoppo nonostante l’articolo so di prendere parte anch’io; essendo la seconda volta che faccio la prima superiore…forse uno sbaglio è ammesso; ma la seconda possibilità è necessario sfruttarla al meglio se si vuole essere certi di avere un discreto futuro garantito.
Ripropongo questo articolo già presente nel forum perchè a mio avviso può essere un motivo di riflessione ai nuovi arrivati per i quali vedo  buona carica e motivazione  e trovo molto conforto con la presenza nel sito e con i molti interventi

Precedente La raccolta dell’acqua piovana Successivo Ecologia

2 commenti su “Gli italiani studiano poco

  1. miguel 1a il said:

    3a È vero un anno si può sbagliare ed è concesso a tutti ma il secondo no anch’io ho provato a essere bocciato un anno e alla fine non è il
    massimo, ora però sono carico e so per certo che ce la farò.

  2. Jolly : x 0 y 94 il said:

    Sono d’accordo con te anche io sto ripetendo la prima superiore.Si deve studiare con impegno perchè se no da grande ti possono fregare e se studi puoi fare mosse inteligenti,lo so che è difficile ma dovete farlo per il vostro futuro,ciao!!!!!

I commenti sono chiusi.