Set

18

By potatore

Commenti disabilitati su Sarkozy e la rivoluzione carbon tax

Categories: Potatore news

Sarkozy e la rivoluzione carbon tax

di Daniel Bernini


I francesi, già angosciati dalla crisi economica, stanno facendo i conti su quanto costerà la “rivoluzione verde” di Nicolas Sarkozy, cioè la tassa sui consumi di carbone, gas, petrolio e derivati che il presidente ha loro annunciato. E’ una scelta coraggiosa e irreversibile per arrivare ad un modello di sviluppo sostenibile. Questa tassa verrà calcolata 17 euro per tonnellata di CO2 emessa; il pagamento sarà uguale per famiglie e imprese e si tradurrà in un aumento di 4.5 centesimi alla pompa per il gasolio, di 4 centesimi per la benzina e di 0.4 centesimi per Kwh per il gas. Resta esente dalla tassa l’elettricità perché la sua produzione arriva dal nucleare.  Secondo alcuni questo porterà ad una fuga di industrie in Paesi più tolleranti sotto il profilo ecologico, con pesanti conseguenze sull’economia.  E’ per questo che Sarkozy ha chiesto al resto d’Europa una coerenza ecologica……