Lo sapevate che i coralli ricrescono?

Pa. Do.

L’effetto serra è il fenomeno climatico che porta al riscaldamento degli strati inferiori dell’atmosfera terrestre, questa causa è stata portata dall’assorbimento da parte d’alcuni gas della radiazione infrarossa emessa dalla Terra. L’effetto serra riveste un’importanza fondamentale per gli organismi viventi, perché limita la dispersione del calore e determina il mantenimento di una temperatura costante del pianeta. Tuttavia, l’immissione in atmosfera dell’elevata quantità di CO2 (anidride carbonica) e altri gas, dovuta alle attività industriali, quindi ha potenziato l’effetto serra naturale e sta determinando un anomalo aumento della temperatura, fenomeno noto come “riscaldamento terrestre”. Portando a diverse conseguenze all’ecosistema totale, per esempio l’aumento della temperatura delle acque marine specialmente vicino alla superficie, modificando le correnti oceaniche, il moto ondoso e la salinità; la geografia degli ecosistemi marini subirebbe profondi cambiamenti, scioglimenti dei ghiacciai e la distruzione delle barriere coralline.
Un architetto e un ecologo hanno progettato un metodo che serve a farle ricrescere rapidamente. Il progetto consiste nel creare delle griglie metalliche subaquee e posizionarle sul fondale marino, da dove passa la corrente elettrica( ricavata dai pannelli solari) a basso voltaggio crea delle scosse che fa precipitare i minerali disciolti sulle griglie. Questi formano un substrato calcare ottimo nutrimento per le creature marine della barriera. Nel test che è stato eseguito di recente alle isole Turks and Caicosn, ai Caraibi, afferma che i coralli cresciuti sulle griglie crescono molto più velocemente e sopravvivono meglio al riscaldamento dovuto all’effetto serra.

Precedente Notizie in pillola: la radio informa Successivo Tegole Fotovoltaiche

3 commenti su “Lo sapevate che i coralli ricrescono?

  1. maga il said:

    l’idea sembra buona ma mi sembra strano che sia sufficente per renstaurare la barriera corallina distrutta

  2. PA. MI. il said:

    Se ci si pensa le barriere coralline sono quelle che risentono di più riguardo al riscaldamento. Certo sperimentare nuovi esseri per fare le barriere coralline, ma di certo saranno esseri diversi da quelli che ci sono ora, perché hanno delle caratteristiche diverse. Il riscaldamento per me non è l’ unica causa della morte delle barriere ma anche ci sono delle persone che prendono gli organismi che fanno parte della barriera e questo è sbagliato perché ora che si rigenera ci vuole molto tempo. Togliere quegli esseri da li è sbagliato anche perché se ci si pensa le barriere coralline sono praticamente il “cimitero” di certi organismi acquatici. Oltre a questo si potrebbe ridurre anche l’ emissione di gas nell’ atmosfera; è solo che molte persone pensano che loro sono diversi e non fanno parte della natura e quindi non la rispettano.

  3. dopr il said:

    qualche bella notizia si va leggendoe questo lascia ben sperare

I commenti sono chiusi.