Mar

14

By potatore

Commenti disabilitati su IL frutteto di …. Gloria

Categories: Potatore news

Tags: , , , ,

IL frutteto di …. Gloria

a cura di Gloria

Un frutteto in uno spazio minimo è possibile, in passato i mini-frutteti erano la norma. In pochi metri quadrati di terra , i contadini coltivavano un albero per ogni specie da frutta, disposti geometricamente e in filari. I criteri che permettono di dar vita a un frutteto funzionale per quanto minuscolo sono pochi, ma fondamentali per assicurare prosperità agli alberi e raccolti abbondanti. La superficie minima necessaria per avviare un frutteto è di 10×10 m sufficienti per impiantare 4 alberi da frutto di medie dimensioni. La distanza tra le piante , deve essere sufficiente a permettere una buona circolazione dell’aria, primo passo per conservare in salute i frutteti, in più dipende anche dalla varietà della pianta che può essere a crescita lenta oppure veloce.  Individuata la migliore zona per impiantare il frutteto, occorre valutare se il terreno è adatto alle esigenze dei frutteti. Gli alberi da frutto richiedono un suolo ricco e fertile, se il vostro corrisponde, basterà incorporare un po’ di letame maturo come concimazione mentre se la terra non ha queste caratteristiche potrete correggerla apportando le diverse sostanze naturale carenti nel terreno. Per quanto riguarda la scelta di specie e varietà, si tratta di individuare i frutteti che siano più graditi ai vostri gusti e alla zona, limitandovi a una o due specie otterrete un frutteto esteticamente molto gradito e ordinato. Un consiglio: scegliete fruttiferi che vi forniscano raccolti scaglionati in un arco di tempo prolungato, da avere sempre qualcosa da mettere in tavola, ma anche da riuscire a consumarli senza essere costretti a fare chili di marmellate. Ricordate di scegliere varietà autofertili, che si autofecondano con l’aiuto di insetti pronubi. Per evitare un uso consistente di fitofarmaci, date la preferenza a varietà resistenti a malattie tipiche della specie o della zona. Se abitate su una collina piovosa sono perfetti il melo Florina che resistono alla ticchiolatura, mentre se abitate in zone calde e assolata potete provare il pesco S.Anna Balducci che è immune alla bolla.